La moneta di Nantes – Intervista a Fantacci

di Giorgio Chiesa Il partito dei nostalgici della Lira inizia ad annoverare tra le sue fila illustri economisti che, visto il disastro congiunturale a cui è sottoposta l’Eurozona, si stanno ravvedendo sulla possibilità di tornare al vecchio conio.

Quelle che erano per lo più boutade (in alcuni casi spocchiose ed arroganti) stanno ora diventando le tesi più accreditate, le formule per uscire dalla crisi. Per questo, in un momento in cui è facile piangere le monete passate, Luca Fantacci – professore di scenari economici internazionali, studioso ed esperto di storia dell’economia all’Università Bocconi di Milano – ci ha illustrato il progetto della “Moneta di Nantes” (Francia), una possibile e “complementare” soluzione per sopperire all’Euro laddove è più manchevole: l’accesso al credito per le piccole e medie imprese. Continua a leggere